• Homepage

    Torna alla pagina iniziale

  • Focus

    Gli approfondimenti, le recensioni, le prove.

  • Flash

    Le notizie e gli aggiornamenti più veloci.

  • Videogiochi

    Il cuore del database.

  • Newsletter

    I nostri appuntamenti settimanali e mensili.

Uscite imminenti

I prossimi titoli in uscita.

Reka

Agosto 2024

SteamWorld Heist II

08 Agosto 2024
Carica altro
Seguiti
Lista di lettura
espandi
chiudi

I contenuti dei videogiochi che segui appariranno qui. Per usare questa funzione è necessario avere un account.

I contenuti che hai salvato appariranno qui. Per usare questa funzione è necessario avere un account.

Entra
Registrati
Flash calcolo...

Il sequel di Cyberpunk 2077 riprodurrà in modo più efficace il setting americano

CD Projekt RED parla di Orion, nome in codice del seguito di Cyberpunk 2077, e del lavoro che sta facendo la divisione di Boston.

29 Giugno 2024, alle 09:06

Il sequel di Cyberpunk 2077, attualmente in sviluppo con il nome in codice di Project Orion, è in piena fase di lavorazione negli studi di CD Projekt RED. In particolare, è il team di Boston quello preposto alla realizzazione della nuova iterazione della serie, un cambio di rotta che avrà un evidente effetto benefico sulla verosimiglianza di alcune delle situazioni riprodotte.

Uno dei problemi segnalati dalla community a proposito di Cyberpunk 2077, se si vogliono escludere quelli più evidenti che hanno accompagnato il lancio del 2020, riguardava proprio la coerenza di alcuni elementi rispetto a un ambiente cittadino con base negli Stati Uniti. Solo a titolo di esempio, i fan avevano riscontrato la presenza di coperture dei tombini stradali più adatte a un contesto europeo che ad uno americano.

Nel corso di un podcast, gli sviluppatori hanno avuto modo di confermare che lo sviluppo condotto negli Stati Uniti consentirà di risolvere queste piccole imprecisioni. Si tratta di vere e proprie sfumature, elementi più che secondari, ma l’attenzione nei loro confronti dimostra l’impegno di CD Projekt RED per portare ai suoi fan un’esperienza con il miglior coinvolgimento possibile. 

L’associate game director Paweł Sasko si è espresso in questi termini:

“Quando vai in America, ci sono cose come gli idranti, dove sono posizionati e come appaiono. Le luci stradali, la loro posizione, i cassonetti della spazzatura, giusto? Sono di fronte alla casa, proprio sulla strada. In Polonia, in Europa non vedi quasi mai cose così. C’è molta differenza. Quando ne parliamo con Dan lui chiama questa cosa l’Americana”.

Dan è l’executive producer Dan Hernberg, che ha confermato che, pur parlando di differenze minime in elementi apparentemente secondari, la loro cura consente di distinguere tra uno sviluppo realizzato da persone immerse nella cultura americana e persone che hanno solo cercato di ricostruirla.

“Credo anche che essere in America ci consenta di avere quei punti di contatto culturali con l’influenza americana da Hollywood. Ovviamente Cyberpunk 2077 è ambientato a Los Angeles, quindi ci sono punti di contatto culturali e cose con cui possiamo interagire, sia nella musica che nella trama, che provengono da altre parti dell’America interessanti da esplorare”.

Di sicuro, la maggiore aderenza al mondo americano sarà un vantaggio per i giocatori statunitensi, mentre per il resto del mondo la differenza potrebbe risultare impalpabile.

atacore.it
Hai trovato un errore in questo contenuto, o vuoi segnalarci altro? Vuoi segnalare qualcosa?

Perché atacore.it?

Perché crediamo che i videogiochi si possano raccontare in modo diverso, più serio, e senza perdere tempo. Per questo motivo scriviamo soltanto di notizie rilevanti e verificate. Senza perdere tempo né occupare spazio inutilmente.

Su queste pagine non troverai rumor, leak, previsioni o indiscrezioni senza fonti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Passo 1 di 2
Hai già un account? .

Registrati

Creando un account avrai accesso alle principali funzioni del sito.
Potrai commentare le notizie, seguire i tuoi titoli preferiti, salvare i contenuti per una lettura successiva, iscriverti alle nostre newsletter.

Cominciamo da qui con le informazioni principali. Bastano pochi secondi e hai fatto.

L'email che userai per accedere al sito.
Serve per i commenti che scriverai sul sito, e puoi anche usarlo per effettuare il login.
Scegli una password sicura e difficile da indovinare.
Fai clic o trascina il file su quest'area per caricarlo.
Qui puoi caricare un'immagine per il tuo profilo. Sarà il tuo avatar per i commenti.
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Hai dimenticato la password? Puoi reimpostarla da qui.
Ricordami
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Reimposta la password

Se hai dimenticato la password, puoi usare questo modulo per reimpostarla.

Inserisci qui sotto il tuo nome utente o il tuo indirizzo email: riceverai via email un link per scegliere una nuova password.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Invia una segnalazione

Se hai trovato un errore, un bug, informazioni incomplete o non corrette, o vuoi segnalarci qualsiasi altra cosa su questa pagina o altrove sul sito, compila questo form.

Dacci qualche dettaglio per poter elaborare la tua segnalazione.
Privacy
0