• Homepage

    Torna alla pagina iniziale

  • Focus

    Gli approfondimenti, le recensioni, le prove.

  • Flash

    Le notizie e gli aggiornamenti più veloci.

  • Videogiochi

    Il cuore del database.

  • Newsletter

    I nostri appuntamenti settimanali e mensili.

Uscite imminenti

I prossimi titoli in uscita.

Flintlock: The Siege of Dawn

18 Luglio 2024

Schim

18 Luglio 2024
Carica altro
Seguiti
Lista di lettura
espandi
chiudi

I contenuti dei videogiochi che segui appariranno qui. Per usare questa funzione è necessario avere un account.

I contenuti che hai salvato appariranno qui. Per usare questa funzione è necessario avere un account.

Entra
Registrati
Flash calcolo...

Cosa è successo con NetEase e il contratto per parlare di Marvel Rivals

La società cinese avrebbe inviato ai content creator dei contratti che vietavano di parlare male del gioco, prima di scusarsi per l'accaduto e promettere una modifica.

13 Maggio 2024, alle 10:05

Marvel Rivals è stato al centro dell’attenzione, nella giornata di ieri, per motivi molto diversi da quelli che gli sviluppatori avrebbero pensato. Lo sparatutto free-to-play PvP a squadre, in arrivo per PC e pubblicato dal colosso cinese NetEase, è infatti finito nel ciclone delle polemiche per una clausola presente nel contratto proposto ai content creator per la fase di playtest.

Come riportato da diversi utenti, e in particolare da content creator vicini al mondo videoludico, come il professionista di eSport e streamer Twitch Brandon “A_Seagull” Larned, il contratto di NetEase vietava la diffusione di critiche e recensioni negative per Marvel Rivals. Nella sezione 2.1 dei termini del contratto, che spesso vengono firmati senza una lettura completa e attenta, si parlava espressamente del divieto di parlare male del gioco.

Il documento riportava, per la precisione, le seguenti condizioni:

2.1 Non-diffamazione: il content creator accetta di non rilasciare affermazioni pubbliche o di non partecipare a discussioni che siano lesive della reputazione del gioco. Queste includono, ma non si limitano a:

a. Fare commenti denigratori o satirici a proposito di qualunque materiale legato al gioco, come caratteristiche di gameplay, personaggi o musiche;

b. fare paragoni maliziosi con giochi concorrenti o sminuire il gameplay del gioco o sottolineare le differenze di Marvel Rivals, nonché fare recensioni negative soggettive per il gioco.

Molti content creator, dopo aver richiesto un codice per partecipare al playtest, hanno accettato i termini senza leggerne i dettagli, esponendosi al rischio di ritorsioni da parte di NetEase nel caso si fossero lasciati andare a commenti negativi. Naturalmente la questione è emersa per tempo, spostando l’ago della bilancia e passando al publisher la responsabilità di spiegare le proprie richieste.

Inizialmente, gli utenti che avevano chiesto delucidazioni in merito sul server Discord ufficiale del gioco si sono visti dare risposte generiche che non inquadravano a dovere la situazione. Successivamente però qualcosa è cambiato, e la diffusione della notizia sui termini del contratto ha spinto NetEase a pubblicare un comunicato ufficiale.

In questo nuovo documento, condiviso anch’esso su Discord, si cerca di ridurre il tutto a una semplice incomprensione causata da termini inappropriati e fuorvianti. Sono arrivate le scuse, ovviamente, a tutti gli utenti che sono stati colpiti da questo fraintendimento e che ritengono di aver avuto un’esperienza non piacevole nella loro interazione con Marvel Rivals e NetEase.

“Siamo consapevoli che ci sono termini inappropriati e fuorvianti nell’impegno a non diffondere contenuti denigratori. Ci scusiamo sinceramente per l’errore comunicativo e per la spiacevole esperienza. La nostra posizione è assolutamente aperta sia a suggerimenti che a critiche per migliorare il nostro gioco. E la nostra missione è rendere Marvel Rivals più soddisfacente per i giocatori sfruttando quei consigli costruttivi.”

“Al momento stiamo lavorando a una revisione dei termini del contratto. I progressi verranno condivisi con ogni creator in modo tempestivo. Marvel Rivals accoglie i creator nella sua community per realizzare contenuti insieme a noi. I creator sono rispettati non solo come giocatori, ma come parte della nostra community. A tal proposito, un modulo per i consigli dei content creator verrà pubblicato a breve su Discord per accogliere ogni opinione. E non vediamo l’ora di sapere che cosa ne pensate!”

Per il momento la questione sembra risolta, o almeno in via di gestione. Non è chiaro se i contratti già firmati verranno ritenuti nulli, anche se la stessa NetEase precisa che le condizioni saranno valide solo quando entrambe le parti in causa le avranno accettate.
In un successivo comunicato alla stampa, NetEase ha ribadito che il contratto punta a una collaborazione sul lungo termine con i creator interessati a Marvel Rivals. Un lavoro di squadra che, si scrive, è assolutamente aperto anche a critiche e osservazioni, una lettura che contraddice decisamente quanto scritto all’inizio. 

Per finire, ricordiamo che Marvel Rivals non ha ancora una data di uscita ufficiale e che la fase di test closed alpha, iniziata il 10 maggio, continuerà fino al 20 maggio.

atacore.it
Hai trovato un errore in questo contenuto, o vuoi segnalarci altro? Vuoi segnalare qualcosa?

Perché atacore.it?

Perché crediamo che i videogiochi si possano raccontare in modo diverso, più serio, e senza perdere tempo. Per questo motivo scriviamo soltanto di notizie rilevanti e verificate. Senza perdere tempo né occupare spazio inutilmente.

Su queste pagine non troverai rumor, leak, previsioni o indiscrezioni senza fonti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Passo 1 di 2
Hai già un account? .

Registrati

Creando un account avrai accesso alle principali funzioni del sito.
Potrai commentare le notizie, seguire i tuoi titoli preferiti, salvare i contenuti per una lettura successiva, iscriverti alle nostre newsletter.

Cominciamo da qui con le informazioni principali. Bastano pochi secondi e hai fatto.

L'email che userai per accedere al sito.
Serve per i commenti che scriverai sul sito, e puoi anche usarlo per effettuare il login.
Scegli una password sicura e difficile da indovinare.
Fai clic o trascina il file su quest'area per caricarlo.
Qui puoi caricare un'immagine per il tuo profilo. Sarà il tuo avatar per i commenti.
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Hai dimenticato la password? Puoi reimpostarla da qui.
Ricordami
Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Reimposta la password

Se hai dimenticato la password, puoi usare questo modulo per reimpostarla.

Inserisci qui sotto il tuo nome utente o il tuo indirizzo email: riceverai via email un link per scegliere una nuova password.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Invia una segnalazione

Se hai trovato un errore, un bug, informazioni incomplete o non corrette, o vuoi segnalarci qualsiasi altra cosa su questa pagina o altrove sul sito, compila questo form.

Dacci qualche dettaglio per poter elaborare la tua segnalazione.
Privacy
0